Cos'è e come funziona

Il teleriscaldamento TenarisDalmine rappresenta una soluzione rispettosa dell’ambiente, sicura ed economica per garantire il riscaldamento degli edifici e la fornitura di acqua calda sanitaria.

 

Il calore viene prodotto dalla Centrale Termoelettrica che è in grado di servire edifici situati anche ad alcuni chilometri di distanza: una soluzione innovativa rispetto ai sistemi di riscaldamento tradizionale, che prevedono l’installazione di caldaie in ciascun edificio.

 

L’impianto è composto inoltre da una rete di distribuzione e da un sistema di sottocentrali d’utenza; il calore prodotto dalla Centrale Termoelettrica consente tramite una serie di scambiatori collocati negli edifici il trasferimento del calore dalla rete di distribuzione ai singoli appartamenti fornendo alle utenze riscaldamento e l’acqua calda sanitaria.

 

Sono numerosi i vantaggi per gli utenti, in termini di risparmi sulle bollette, minori interventi di manutenzione periodica degli impianti, riduzione degli ingombri e della rumorosità degli impianti stessi.

I benefici per chi lo sceglie

PIU’ SICUREZZA

Il teleriscaldamento consente di non avere tubazioni di gas all’interno della propria abitazione per il riscaldamento: la vecchia caldaia viene infatti isolata (o rimossa) e non rappresenta più una fonte di pericolo. Se la pericolosità, specie relativamente a impianti molto datati, è un dato di fatto, con il teleriscaldamento è possibile fare una scelta a favore della sicurezza.

SERVIZIO GARANTITO

La presenza di Dalmine S.p.A. sul territorio, garantisce agli utenti continuità nel servizio ed un supporto a 360°. Un team di tecnici specializzati, grazie alle competenze e conoscenze nel campo della manutenzione è in grado di individuare e risolvere problemi, riducendo i tempi di intervento e gli eventuali disagi.

NESSUNA MANUTENZIONE

L’adesione al sistema di teleriscaldamento permette l’isolamento o la rimozione della vecchia caldaia consentendo ai cittadini di non doversi più preoccupare del serbatoio combustibile, della canna fumaria oltre che della messa a norma dell’impianto e delle certificazioni.

PRONTO INTERVENTO

Ogni utenza è monitorata, in remoto, da un sistema di telegestione che permette di verificare in tempo reale il funzionamento dell’impianto. In caso di guasto o necessità di un intervento d’urgenza Dalmine S.p.A. garantisce la reperibilità 24 ore su 24 per tutti i giorni dell’anno.

MENO INGOMBRI

Il nuovo impianto occupa spazi notevolmente contenuti rispetto a una normale caldaia a gas o gasolio, riducendo in questo modo l’ingombro all’interno delle abitazioni e l’eliminazione della canna fumaria.

MENO RUMORE

Rinunciando alla propria caldaia in favore del teleriscaldamento si riduce l’inquinamento acustico della propria abitazione. Il nuovo impianto è, infatti, molto silenzioso, diversamente dagli impianti alimentati a combustibili fossili.

I benefici per l'ambiente e per il sistema energetico

La Centrale Termoelettrica concentra le emissioni in atmosfera in un unico punto con la possibilità di adottare le più moderne tecnologie atte al loro monitoraggio ed al loro contenimento.

 

L’utilizzo del calore proveniente dalla rete di teleriscaldamento permette lo spegnimento delle caldaie ubicate localmente presso le singole utenze ed altrimenti necessarie per la produzione del medesimo calore. In questo modo si riducono le emissioni inquinanti a livello locale migliorando la qualità dell’aria della città.

RIDUZIONE DELLE EMISSIONI DI CO2

Il teleriscaldamento contribuisce a ridurre le emissioni di CO2 ed è quindi ecologico e sostenibile. Inoltre le dimensioni dei generatori di calore consentono di ridurre al minimo le emissioni di inquinanti atmosferici rispetto ai vecchi sistemi di caldaie a gasolio e metano.

CO2 risparmiata

oltre 4.000 tonnellate

ogni anno

RIDUZIONE INQUINANTI LOCALI

Il risparmio e l’efficienza energetica negli edifici sono essenziali nella lotta ai cambiamenti climatici. Il teleriscaldamento rappresenta un’opportunità di utilizzo razionale delle risorse energetiche e di controllo dell’inquinamento locale (es. particolato) ed un sistema di contenimento della spesa energetica.

MAGGIORE EFFICIENZA ENERGETICA

In aggiunta l’utilizzo di una centrale di cogenerazione per la produzione combinata di elettricità e calore e la destinazione di questo ultimo alla rete di teleriscaldamento garantisce un incremento dell’efficienza energetica attraverso l’elevato rendimento che l’impianto raggiunge.

Lo sapevi che?

L'ACQUA

L’acqua sanitaria e ad uso riscaldamento dell’abitazione (secondario) viene riscaldata da un circuito primario proveniente dalla Centrale Termoelettrica a 95°e viene erogata all’utenza

I CIRCUITI

Il circuito primario è gestito dalla Centrale Termoelettrica e non viene in contatto fisicamente con il circuito secondario (ovvero : l’acqua che circola nei termosifoni e/o acqua calda sanitaria) mentre il circuito secondario è gestito direttamente dall’abitazione

LO SCAMBIATORE

Tale scambiatore di calore è dislocato nel locale caldaia preesistente

IL VAPORE

La produzione di calore avviene utilizzando il vapore prelevato dalla turbina a vapore della Centrale Termoelettrica

LA CARATTERISTICA

La peculiarità del servizio sta nel fatto che esiste una certa distanza tra il punto di produzione del calore, la Centrale Termoelettrica, ed i punti di utilizzo

L'EROGAZIONE

L’acqua, scaldata a 95°, attraverso una apposita rete viene erogata alle utenze collegate dove tramite uno scambiatore cede calore all’impianto condominiale

IL RITORNO

L’acqua così raffreddata a 65° ritorna alla Centrale Termoelettrica per essere riportata alla massima temperatura